Skip to content

Anno (202)1

Buon Principio!

sperando che abbiate trascorso una fine memorabile, nonostante tutto, ovviamente…

4 gennaio, il primo lunedì dell’ anno. Il lunedì di tutti i lunedì e questo può significare solo che è arrivato improrogabilmente il momento di iniziare.

Non vi tedierò con un post di buoni propositi, programmi e tutto il resto appresso, ma vi ricorderò piuttosto un po’ di cose alla fine di questa lettura… Siete avvisati!

Nel mentre voglio regalarvi rispettivamente l’ ultimo tramonto del 2020 e la prima foto scattata del 2021 come buon augurio a tutti voi lettori!
Entrambe sono state scattate da un luogo in cui non avevo mai messo piede prima: L’attico del palazzo dove vivo!
Ebbene si, in tanti anni di permanenza nel centro storico della mia città (Torre del Greco) non avevo mai messo piede sulla parte più alta sopra la mia testa, ma stavolta per “disperazione” da zona rossa ho deciso di fotografare il panorama del golfo di Napoli “scappando” di casa.


Gli ultimi saluti

Alle 16:15, ancora nel 2020, il sole ci dava appuntamento all’ anno successivo così:

L’ ultimo sole

Circa un’ ora dopo il sole era già scomparso oltre l’ orizzonte lasciando spazio ad una intensa e rapida pioggia (che già si vede in lontananza) che non prometteva proprio niente di buono.
Alle 18:00, su per giù, stava diluviando.

I piani per non erano saltati e dopo il rituale cenone in famiglia, in pieno rispetto delle normative anti-covid vigenti, la pioggia era diventata già un ricordo.
Il freddo no, quello invece aveva insistito e alle 23:15 il vento si stava alzando sospingendo le prime nebbioline degli sparuti fuochi d’ artificio di aperitivo.
poi…

La Mezzanotte

I primi fuochi

Inutile dirvi che spettacolo era volgere lo sguardo dal Vesuvio al Golfo di Napoli ed essere circondato da fontane di colore; dovrei esserci abituato, ma stavolta, da quella altezza tutta la città sembrava una metropoli orientale.
Per circa un’ ora lampeggiavano fuochi sparsi, poi piano piano il silenzio e i fumi sulfurei hanno preso possesso della scena lasciando spazio ad uno spettacolo surreale.

E pure questo 2020 ce lo siamo levati…

…dal calendario.
Per cui non resta che iniziare a lavorare sul serio e gettare le fondamenta per i propri progetti.
Di uno di questi ne continuerete a sentire parlare senz’ altro

Voi, piuttosto, Che progetti avete per questo 2021?

Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *